IC BOLOGNA 14

LAB HIP HOP PHILOSOPHY


Per la seconda volta la scuola secondaria di primo grado “A. Volta” ha realizzato il progetto “Lab Hip Hop Philosophy, avvalendosi della collaborazione di un esperto esterno (rapper) e di un fonico per il confezionamento del prodotto audio finale.
Il movimento Hip Hop è presente a livello globale e ha contribuito ampiamente al superamento delle barriere razziali e culturali dando modo ai suoi cultori di prendere coscienza delle proprie radici e della propria condizione sociale; chiave principale è sempre stata il confronto, che ha permesso di arricchire un bagaglio culturale comune ben lontano dall’omologazione che via via dimentica l’identità storica. 
Il rap è un mezzo di esternazione molto immediato e alla portata di tutti che permette di ottenere risultati modesti nell’arco di poco tempo e di dare un’organizzazione al proprio linguaggio e alle logiche di ragionamento. Prevede la necessità di informarsi, di arricchire il proprio bagaglio culturale, di acquisire il maggior numero di termini possibili. Risulta, quindi, un ottimo strumento per interpretare le proprie emozioni, stimolare una presa di coscienza e portare così all’autoconoscenza.
I maggiori punti di forza del progetto realizzato sono, infatti, costituiti proprio dalla sua natura inclusiva. In esso, infatti, ragazzi con disabilità trovano il loro spazio all’interno di un gruppo che si avvale dell’apporto sia di ragazzi con abilità di scrittura, sia di quelli con scarsa motivazione allo studio e basso livello d’interazione all’interno dell’ordinaria attività didattica di classe.
Il laboratorio ha come obiettivo la scrittura, da parte del gruppo-classe, di una canzone rap su una base musicale sintetizzata, selezionata dai ragazzi sulla base di alcune opzioni fornite.
A tale obiettivo si giunge attraverso esercizi miranti all’individuazione dell’aspetto metrico, ritmico e musicale di vari testi rap proposti ai ragazzi; momenti di discussione sul tema dei brani ascoltati; esercitazioni pratiche di improvvisazione in rima (freestyle) e giochi sulle figure retoriche; selezione di una base musicale ed esercizi di immaginazione attiva al fine di individuare il titolo della canzone da creare; momenti di scrittura collettiva del ritornello da parte di tutto il gruppo-classe, alternati a fasi di scrittura in piccoli gruppi di singole strofe del testo. Una volta completata la fase di scrittura, si inizia la procedura di registrazione con l’ausilio di un fonico e strumenti quali microfono, mixaggio e computer.
Questi i prodotti finali confezionati, risultato di 15 ore di laboratorio, relativi rispettivamente agli anni scolastici 2021-2022 e 2016-2017.

 

 

Insegui i tuoi sogni 2021/22
Apriamo le ali 2016/17